I Formaggi

Si dice che il consumo di formaggio a Creta sia il piú alto nel mondo. A parte questo probabile record, poiché si tratta di un’importante fonte di proteine naturali di alta qualitá, il formaggio gioca un ruolo importante all’interno della dieta cretese.
I Cretesi mangiano formaggio in ogni momento della giornata, per colazione, a pranzo e a cena, come spuntino o mezedes e, con il miele o in piccole tartine, anche come dessert.

Il formaggio di Creta contiene molte vitamine, minerali e amminoacidi. E’ vero che il formaggio é pur sempre una fonte di grassi saturi ma, essendo parte di una dieta perfettamente bilanciata, non provoca problemi di colesterolo, come dimostrato da ricerche scientifiche sulla popolazione cretese.

La Dieta Cretese

La dieta cretese è, senza alcun dubbio, uno dei tesori dell'isola.

Una volta arrivati a Rethymno è facile capire quanto i locali ne siano orgogliosi: è parte del loro patrimonio culturale.

Assaggiare i piatti tipici, partecipare agli eventi organizzati dal Comune di Rethymno, acquistare prodotti locali al mercato, sfogliare i libri di ricette venduti nei negozi di souvenirs: sono molte le possibilità offerte ai visitatori desiderosi di scoprire i segreti di questo famoso regime alimentare, prima fra tutte l'annuale Cretan Diet Festival.

 

Facciamo un passo indietro. Negli anni Sessanta lo studioso americano Ancel Keys intraprese una ricerca in 7 nazioni (Finlandia, Stati Uniti, Olanda, Italia, Yugoslavia, Giappone e Grecia) con l'intento di scoprire in quali di questi Paesi si manifestasse una minore incidenza di malattie cardiovascolari e cancro.

Dopo 25 anni di osservazione i ricercatori giunsero alla conclusione che a Creta le percentuali di decessi legati a queste patologie erano notevolmente inferiori rispetto a quelle degli altri Paesi. Nella popolazione, inoltre, si riscontrava una maggiore longevità. Questi fatti vennero attribuiti alle loro abitudini dei Cretesi. Nei decenni seguenti altre ricerche condussero agli stessi straordinari risultati.

 

La dieta cretese non ha subito molti cambiamenti nel corso dei secoli: storicamente i Cretesi si sono sempre nutriti solo di ciò che la loro terra produce.

Il suolo fertile consente di mangiare cibo stagionale, locale e sano: grandi quantità di frutta e verdura, cereali come grano ed orzo, legumi quali lenticchie, fagioli e ceci, erbe selvatiche raccolte in campagna, noci, olive ed olio di oliva. La dieta cretese include anche yogurt e formaggio fatti con latte di pecora e di capra, pesce, miele, vino e poca carne.

Il valore nutrizionale di questo regime alimentare equilibrato mette in luce i tanti punti deboli della moderna dieta occidentale: ipercalorica, sbilanciata, povera di principi nutritivi essenziali ma ricca di grassi, conservanti e additivi chimici, essa condiziona negativamente la qualità della vita e la longevità.

 

A Rethymno, turisti provenienti da tutto il mondo sperimentano piacevolmente in cosa consiste la dieta cretese: cibo sano e gustoso.

A casa e nei ristoranti i piatti tradizionali sono preparati con ingredienti freschi ed arricchiti semplicemente con olio di oliva, erbe ed aromi naturali.

I Cretesi sanno come rendere onore alla propria cultura gastronomica e ai prodotti della loro terra: cucinando con passione, seguendo le ricette della tradizione per poi assaporare il cibo senza fretta e in buona compagnia. E questo è un altro dei segreti della dieta cretese.

Mercati all' arperto

Le cittá, i paesi di medie dimensioni e i villaggi sperduti di Creta sono accomunati dai mercati all’aperto che si tengono sulla strada durante la settimana.
Nei grandi centri come Rethymno, per esempio, il mercato viene tenuto piú volte alla settimana in differenti quartieri.
Il mercato all’aperto di Rethymno é una festa per i sensi.
La moltitudine di colori della frutta e verdura, le grida dei venditori mentre esaltano i prezzi dei loro prodotti, gli assaggi offerti dai venditori stessi prima di acquistare il cibo, fanno del mercato una esperienza da vivere.

Le Erbe

Chiuque venga a Creta si sorprenderá per l’abbondanza di erbe che si trovano. Se avrete l’occasione di passare per un mercato aperto, infatti, non sará difficile acquistare diversi tipi di erbe, sia quelle per farci una deliziosa insalata sia quelle aromatiche per arricchire l’aroma dei vostri piatti.

Il Miele

La forte relazione tra la popolazione cretese e le api risale a tempi molto antichi. Nella mitologia greca, Melissa (letteralmente colei che dá il miele) era la ninfa figlia di Melisseas, primo re di Creta.
Melissa, per ordine di Rea, si prese cura di Zeus durante la sua infanzia, quando il futuro Dio dell’Olimpo, per non essere divorato dal padre Crono, venne nascosto nella caverna di Dikte a Creta.
Per la mitologia greca, quindi, Zeus fu allevato da un’ape, Melissa appunto, e nutrito quasi esclusivamente del suo miele. Si narra che, una volta cresciuto, per sdebitarsi nei confronti di Melissa, Zeus abbia deciso di rendere il miele simile al colore del rame e alla lucentezza dell’oro.

Il Vino

Creta ospita uno dei vigneti piú grandi dell’intera Grecia, in termini sia di dimensioni che di produzione. Il venti per cento della produzione vinicola della Grecia, infatti, proviene da Creta e gira attorno a 950.000 ettolitri di vino.

Olio di Oliva

L'olio di oliva è il protagonista indiscusso della dieta cretese.

Grazie alle sue eccellenti proprietà è considerato il segreto di questo regime alimentare e della longevità della popolazione locale.
Come fecero in passato i loro antenati, i Cretesi continuano oggi a produrre e consumare grandi quantità di olio di oliva. Assaporando le specialità locali lo si nota: un piatto non arriva in tavola prima di essere stato arricchito con dell'olio di oliva aggiunto a crudo, come fosse il tocco finale su un'opera d'arte.

24 May 2019
 (1121)
 (1329)
 (1281)
 (1340)
 (1335)
 (1339)
 (1341)
 (1330)
Rethymno Carnival! (481)
 (1333)
 (1337)
 (1326)
cretandietfestival.gr (1181)
Αναγεννησιακό Φεστιβάλ Ρεθύμνου (761)
Rethymno MapGuide (1081)
History (441)
 (1301)
 (1328)
cca.gr (881)
Tourism commitee (361)